Top

I Traduttori Certificati

I Traduttori Certificati

Come abbiamo già specificato nel nostro precedente articolo “Traduzioni certificate ed asseverate”, per poter avere valore legale, le traduzioni devono essere sottoposte ad asseverazione, ovvero sottoposte a giuramento da parte del traduttore che le ha eseguite.

Nel caso in cui si abbia la necessità di far tradurre dei documenti ufficiali  è importante affidarsi a professionisti qualificati.

In Italia però, diversamente da altri Paesi, non esiste un Albo professionale dei traduttori e negli anni si è diffusa una certa confusione in merito alla figura del cosiddetto “traduttore giurato”, ovvero del traduttore iscritto all’Albo dei Consulenti Tecnici (CTU) del Tribunale.

Spesso si pensa infatti che i traduttori iscritti all’albo del tribunale siano gli unici abilitati ad asseverare le traduzioni giurate o asseverate. Invece, è bene chiarire, che l’asseverazione di traduzione può essere effettuate in tribunale da chiunque abbia conoscenza sufficiente della lingua dalla quale e nella quale viene effettuata la traduzione e pertanto essendo egli stesso stato in grado di aver bene e fedelmente effettuato la traduzione per la quale richiede l’asseverazione.

E’ pertanto bene sottolineare che il valore legale delle traduzioni giurate ed asseverate non dipende dall’essere iscritti o meno all’albo dei CTU dei vari tribunali

Ciò nonostante, facciamo presente che in alcuni casi le rappresentanze diplomatiche straniere in Italia richiedo che la traduzione, ai fini della loro legalizzazione, sia asseverata da un traduttore iscritto all’Albo dei CTU.